Men¨ Principale

Loano, c'Ŕ l'affiancamento dell'UefaVersione stampabile


immagine sinistra

C'è attenzione da parte dei media per la nona edizione del campionato europeo di calcio a 5 categoria B1 in corso di svolgimento a Loano. E attenzione al torneo viene offerta anche dall'Uefa, che "appoggia" la manifestazione dal 2006. Di seguito, l'articolo pubblicato sul sito ufficiale dell'Uefa

Torneo per non vedenti con il sostegno UEFA
  Otto squadre si sfidano a Loano per il titolo di campione d'Europa messo in palio dalla Federazione Internazionale Sport per Non Vedenti (IBSA), appoggiata dalla UEFA fin dal 2006.

Otto squadre si sfidano a Loano (SV) per il titolo di campione d'Europa messo in palio dalla Federazione Internazionale Sport per Non Vedenti (IBSA) nella categoria B1. La UEFA sostiene la IBSA e i suoi programmi di sviluppo, che si prefiggono di aumentare le opportunità sportive per i non vedenti, fin da agosto 2006, quando le ha assegnato il premio solidarietà UEFA a Montecarlo. La nona edizione dei Campionati Europei IBSA (B1) è stata organizzata dalla FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi). Italia, Francia, Spagna, Germania, Russia, Inghilterra, Grecia e Turchia si ritrovano a Loano per il torneo, che si svolge fino al 22 giugno sui campi in sintetico del complesso sportivo Ellena.
La fase a gironi è in programma dal 15 al 17 giugno, mentre le semifinali inizieranno il 19 giugno. Le finali per il terzo posto e successivi si giocheranno il 21 e 22 giugno, mentre la finale per il primo posto si disputerà sabato 22 alle 18:00(CET).
La UEFA dà il suo sostegno ai giocatori ipovedenti e non vedenti nelle competizioni di più alto profilo. Per esempio, prima dei quarti di finale di UEFA EURO 2012 tra Germania e Grecia a Danzica si è tenuta una partita di calcio a cinque per non vedenti e ipovedenti nell'ambito del progetto Respect Inclusion.
Con regole speciali, i primi campionati europei IBSA si sono svolti nel 1997 a Barcellona. Da allora si tengono regolarmente campionati nazionali e mondiali organizzati dalla IBSA e tornei amichevoli internazionali, come la Coppa IBSA.
La IBSA prevede due categorie: B1 (nonvedenti) e B2/B3 (ipovedenti). Il calcio di categoria B1 è diventato uno degli sport più importanti nel programma delle Paralimpiadi dopo l'esordio nel 2004 ad Atene. Ne sono testimonianza le Paralimpiadi 2012 a Londra, dove il numero di squadre in gara è passato da sei a otto.
 

 



15/06/2013

FacebookCanale YouTube logoSuperabile InailFondazione terzo pilastro

GALLERIA FOTOGRAFICA

  • Galleria Fotografica

Dona il tuo 5xmille

5xmille

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

CIPIpcEpcIBSA
© 2011 - FISPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional