Men¨ Principale

Inaugurato il primo centro italiano per lo sport paralimpicoVersione stampabile


immagine sinistra
Un traguardo storico. E' nato a Roma invia Tre Fontane, il “Centro di Preparazione Paralimpica”, il primo progetto polifunzionale sul territorio nazionale dedicato alla pratica e alla promozione delle discipline sportive per la popolazione con disabilità fisica intellettivo-relazionale e sensoriale. Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, il presidente del Coni Giovanni Malagò, la sindaca di Roma Virginia Raggi e il Ministro per lo Sport Luca Lotti. Per la Fispic c'erano il Presidente Sandro Di Girolamo, il Segretario federale Andrea Cesolini e una delegazione dell'Asd Disabili Roma 2000 (società di calcio a 5 B1). La struttura, realizzata su un’area di 7 ettari è stata attrezzata per favorire l’attività sportiva, amatoriale e agonistica, delle persone disabili e non. Il Cip ha annunciato che "sarà possibile praticare diverse discipline sportive fra cui tennis, torball, goalball, calcio, nuoto, scherma, atletica, tennis tavolo, danza moderna.  Ad oggi sono stati realizzati la piscina, il fabbricato con gli uffici e gli spogliatoi, l’area ristoro, la pista di atletica, il campo di calcio a 11, i campi da tennis e quelli per il calcio a 5. Sono stati completati anche i parcheggi ed è stata sistemata l’area esterna a verde. L’intero progetto prevede anche la realizzazione di un palazzetto polifunzionale e una foresteria per avviare un percorso di welfare attivo con l’obiettivo di ospitare una sorta di fase 2 del percorso riabilitativo. Il completamento di questo secondo lotto sarà possibile anche grazie a uno stanziamento di € 6.500.000,00 da parte del Cipe. Si tratta di un modello progettuale unico nel suo genere per la sua completa accessibilità sia a livello di attività sportive che come percorsi interni all’impianto, anche per quanto riguarda le strutture non sportive (area ristoro, uffici e spogliatoi). Il Centro di Preparazione Paralimpica sarà aperto e ospiterà anche manifestazioni, eventi sportivi, stage e tirocini per tutti gli studenti delle scuole e degli istituti universitari convenzionati con il Comitato Paralimpico centrale e con le sue articolazioni regionali, con le Federazioni Sportive Nazionali e le Federazioni Sportive Paralimpiche, al fine di ricercare una più completa integrazione fra persone disabili e persone normodotate".
"Questo sarà un luogo di sport, di cultura, di educazione - ha detto il presidente del Cip Pancalli - E' il primo centro di preparazione paralimpica in Italia ed uno dei pochi in Europa. E' la realizzazione di un sogno e di un desiderio. La presenza del Presidente Mattarella è una nuova testimonianza di affetto alla famiglia paralimpica".
"Pancalli, lei ha parlato di un sogno ma quel sogno non era solo suo ma di tanti, di un intero paese - ha commentato il presidente della Repubblica Mattarella - anche se avvertito e interpretato da alcune avanguardie piu' capaci di visione: il sogno di veder diventare adulto il movimento paralimpico. Questa condizione si e' raggiunta".


26/09/2017

FacebookCanale YouTube logoSuperabile InailFondazione terzo pilastro

GALLERIA FOTOGRAFICA

  • Galleria Fotografica

Dona il tuo 5xmille

5xmille

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

CIPIpcEpcIBSA
© 2011 - FISPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional